Disinnesco bomba, centinaia di evacuati

Sono stati evacuati stamani per tre ore i circa 400 residenti di Montecreto e di Roncoscaglia di Sestola, sull'Appennino modenese, per consentire la rimozione in sicurezza della bomba lunga un metro risalente alla Seconda Guerra Mondiale ritrovata in un bosco circa un mese fa. Alle 9 si è tenuto il briefing operativo per le operazioni di disinnesco, ad opera del Genio Guastatori dell'Esercito. Alle 12.30 circa l'intervento di neutralizzazione del residuato bellico è poi regolarmente riuscito. Nel comune di Sestola gli evacuati, centinaia di persone, sono stati concentrati nel centro operativo allestito dalla Protezione Civile nel palazzetto. Una volta compiuto il disinnesco, le strade nei due comuni coinvolti sono state riaperte e gli abitanti hanno potuto fare rientro a casa, mentre la bomba veniva trasferita a Zocca dove verrà fatta brillare in una cava. Tutte le operazioni sono state coordinate dalla Prefettura di Modena.

ANSA

Altre notizie

Notizie più lette

  1. San Polo d'Enza, concerto di Natale con Adversus Duo - 4minuti
    4minuti.it
  2. Il Ds Faggiano al Dopo Tg di Teleducato: "Il derby? Dico ai tifosi che prima dobbiamo battere il Teramo, fare punti e stare lì. Alle 17 di domenica, spero carichi ancor di più, penseremo a come affrontarlo…"
    Lungoparma
  3. Alfieri: 'I cittadini spremuti dal Comune per fare scintille nell'anno delle elezioni?' -
    Parmadaily.it
  4. Il fine settimana del Settore Giovanile: il programma delle otto squadre crociate. Riprende il campionato Berretti, derby per Allievi U17 e Giovanissimi U15
    Lungoparma
  5. Giovanissimi 2004 ed Esordienti 2005: giornata di confronto al Centro Sportivo di Collecchio con i coetanei dell'Inter
    Lungoparma

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

San Polo d'Enza

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...